Instagram shadowban: cos’è e come evitarlo

0

Cos’è questo Instagram shadowban che molti utenti lamentano di aver ricevuto sulla piattaforma? Lo shadowban, in poche parole, non fa mostrare il tuo post negli hashtag che usi e, quindi, i tuoi contenuti vengono mostrati soltanto ai follower del tuo account.

In questo modo si viene penalizzati mettendo a rischio la crescita del proprio profilo. Questo ban può essere davvero fastidioso in quanto, appunto, può andare ad intaccare il proprio calendario editoriale e limitare la crescita del proprio profilo Instagram. In questo articolo vediamo nel dettaglio cos’è lo shadowban e, sopratutto, come evitarlo.

Instagram shadowban: come evitarlo

Le ragioni per cadere nello shadowban sono molteplici, ma questo non funziona come per il blocco dei ‘Like’ quando ne metti troppi in poco tempo oppure il ban che si riceve per aver messo il ‘Follow’ ad altri utenti troppo velocemente: in quel caso Instagram avvisa di aver ricevuto il ban con una notifica.

Leggi anche: I migliori orari per pubblicare su Instagram

Instagram infatti potrebbe usare lo shadowban se usi sempre gli stessi hashtag in tutti i tuoi post oppure se ne usi uno che non è possibile usare, per questo motivo dico sempre di variarli.

Un altro motivo per cui Instagram potrebbe penalizzare il tuo account è l’uso di bot oppure l’uso di siti di terze parti non affiliati e app che consentono di programmare post o visualizzare una lista di utenti che non interagiscono più con il tuo profilo.

Instagram shadowban: come uscirne

Sapere se si è in shadowban è molto semplice: basterà controllare, dopo aver pubblicato un post, se negli hashtag che hai usato compare il tuo contenuto. Questa procedura puoi farla con lo stesso profilo, ma sarebbe meglio controllare con un altro account o chiedere ad un amico questo favore.

Leggi anche: Quante volte al giorno pubblicare su Instagram?

Se i tuoi post compaiono negli hashtag che hai usato, sei salvo. Se i tuoi contenuti, invece, non vengono visualizzati allora Instagram ti ha fatto un bel regalino. *allarme rosso*

Tranquillo, lo shadowban non è permanente ed è possibile risolvere questo problema.

Ah, un altro modo per capire se si è finiti in shadowban è avere l’account business: controllando le insights, infatti, se non trovi la stringa “Dagli Hashtags” nelle statistiche dei post allora è molto probabile che Instagram ti ha ‘bastonato’.

Per uscire dallo shadowban devi seguire queste procedure:

  • Scollega tutti i programmi di terze parti che hai collegato al tuo account (bot, app, ecc.)
  • Non utilizzare sempre gli stessi hashtag, Instagram lo ritiene spam
  • Rimuovi gli hashtag dagli ultimi post che hai pubblicato (controlla le statistiche per capire da quale post è iniziato il ban)
  • Non fare nulla sul tuo account per due o tre giorni. Con questo intendo pubblicare, commentare, mettere mi piace e rispondere ai messaggi. Non devi fare una singola interazione

Dopo due o tre giorni prova a pubblicare un post con hashtag diversi dal solito, se sei ancora in shadowban stai fermo ancora per qualche giorno e poi ritenta.

Fai il test con Triberr

Questo tool è davvero fenomenale. Non c’è bisogno di registrazione, basta inserire il tuo username e voilà. Triberr verifica i tuoi ultimi post e ti mostra in rosso gli hashtag in cui i tuoi contenuti non vengono mostrati. In questo modo puoi eliminare gli hashtag colpevoli e aggiungerne altri alla tua strategia.

Conclusioni

Bene, abbiamo visto cos’è lo shadowban, come evitarlo e come uscirne. Ti è mai capitato di essere penalizzato da Instagram con lo shadowban? Se sì, che strategia hai usato per uscirne? Fammelo sapere nei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui