Instagram Reels: tutto quello che devi sapere

0

Instagram ha di recente lanciato i Reels, un nuovo modo per creare e condividere video di massimo 30 secondi.

Se questa ti sembra una funzione familiare e ti sembra di averla già vista da qualche parte, non ti sbagli. Instagram infatti ha preso “spunto” (dire copiato sembra brutto) da TikTok per questa funzione.

Ma come funzionano i Reels? Qual è la differenza con TikTok? Come usarli per crescere su Instagram?

In questo articolo analizziamo un po’ i fatti andando a discutere di tutti questi argomenti inerenti ai Reels.

Instagram Reels
Tutto quello che devi sapere sui Reels

Cosa sono i Reels?

I Reels sono un nuovo tipo di contenuto video molto simile a TikTok.

Questa funzione permette di creare, registrare e modificare video fino ad un massimo di 30 secondi (attualmente) con la possibilità di inserire musica ed altri effetti.

Questo si tratta ovviamente di un grande cambiamento per Instagram e per gli utenti, che hanno a disposizione un nuovo tipo di contenuto da utilizzare per aumentare l’engagement del proprio profilo oppure ottenere più follower.

Instagram ha creato una sezione apposita per i Reels, con l’icona presente anche nella barra principale del proprio feed, ma è possibile trovarli anche nella pagina ‘Esplora’.

Inoltre, proprio come su TikTok, è possibile aggiungere musica ai propri Reels o selezionare “Usa audio” su un Reel di un altro profilo e utilizzarlo per un tuo video.

Se non vuoi utilizzare musica per il tuo video (ci sono la maggior parte delle canzoni di artisti e gruppi) puoi anche utilizzare l’audio del tuo video registrato.

Nota che non tutti i profili su Instagram hanno la possibilità di utilizzare la musica nei Reels o nelle storie.

Leggi anche: Come avere la musica su Instagram

Ci sono anche numerosi effetti e strumenti per editare i video. Ma se per te non sono abbastanza, puoi utilizzare app esterne per creare i tuoi contenuti.

Perché Instagram ha introdotto i Reels?

La risposta a questa domanda non può che essere questa:

La crescita di TikTok era troppo alta per restare lì senza fare niente. Così cosa poteva fare Zuckerberg?

Mettere in atto una strategia che aveva già utilizzato in passato con le storie (che se non lo sapessi, sono state “prese in prestito” da Snapchat).

Qual è questa strategia? Ovviamente copiare.

Snapchat stava avendo successo con le storie, Instagram le ha copiate. Che fine ha fatto Snapchat?

TikTok stava avendo successo con questo formato video, Instagram lo ha copiato. Che fine farà TikTok? È ancora troppo presto per dirlo, però questa strategia potrebbe rivelarsi di nuovo vincente.

L’algoritmo di TikTok però era più benevolo e la visibilità era molto più alta rispetto a quella dei suoi concorrenti: beh Instagram ha copiato anche questo aspetto.

Leggi anche: Come funziona l’algoritmo di Instagram

Poteva mai introdurre una funzione copiata con una visibilità più bassa di quella del concorrente? Ovviamente no, non avrebbe mai avuto successo altrimenti.

Infatti, attualmente, i Reels sono un ottimo modo per aumentare i follower su Instagram.

Come creare Reels

Iniziare a creare Reels è molto semplice.

Per registrare o pubblicare un Reel tocca il “+” presente nella pagina principale del feed o quella dedicata al tuo profilo e scegli “Reel”.

Le funzioni che troverai in questa schermata (oltre al bottone per iniziare a registrare un video) sono:

Durata. Puoi decidere la durata del video toccando il cerchio con 15 o 30 secondi sul lato sinistro per scegliere la durata massima del Reel.

Musica. Da questa schermata puoi selezionare la musica, se vuoi ovviamente, da inserire nei tuoi Reels.

Velocità. Scegli la velocità del tuo video da 0.3x a 3x. Con 1x si intende la velocità normale.

Effetti. Puoi inserire effetti e filtri disponibili da aggiungere ai tuoi Reels e creare qualcosa di divertente e creativo.

Timer. Puoi inserire un timer di 3 o 10 secondi, tempo prima che lo smartphone inizi a registrare il video. Molto utile se devi registrare il video da lontano e metterti in posizione.

Puoi editare, tagliare o eliminare clip e parti di queste direttamente nella sezione Reel di Instagram e utilizzare i vari strumenti disponibili o aggiungere del testo.

Al termine dell’editing carica il tuo Reel e scegli una miniatura che attiri l’attenzione, in modo da aumentare le visualizzazioni.

Leggi anche: Come aumentare le visualizzazioni delle storie su Instagram

Dopodiché puoi decidere di condividere il tuo Reel soltanto in Esplora e non sul tuo feed (il Reel si vedrà comunque nel tuo profilo, ma nella sezione dedicata ai Reels), oppure condividerlo anche sul tuo feed.

Vuoi saperlo un trucchetto?

“Certo Francè, sto qua apposta!”.

Se condividi un Reel sul tuo profilo ma non vuoi tenerlo tra i post del feed, puoi caricarlo e poi rimuoverlo dalla griglia del profilo utilizzando i 3 pallini in alto al post. I tuoi follower che non hanno visto ancora il Reel sul feed, lo vedranno lo stesso. Questa strategia è utile soprattutto se lavori tanto sulla grafica dei tuoi post e cerchi di tenere il tuo feed curato con un colore particolare o filtri.

Se preferisci, invece, editare con app esterne in questo articolo ti consiglio le applicazioni che possono fare al caso tuo.

Come utilizzare i Reels

Come detto prima, i Reels sono attualmente un ottimo modo per ottenere più follower ed engagement grazie alla loro grande visibilità.

Come utilizzare quindi i Reels?

Questi contenuti sono stati fatti per essere consumati in pochi secondi da persone che stanno passando il tempo sulla piattaforma per divertirsi o per curiosità.

Crea contenuti per il tuo target

I Reels hanno il potenziale di diventare virali, ma il contenuto dovrebbe essere sempre per il tuo target di persone. Attirare persone non in target con il tuo profilo non farà altro che penalizzarlo, in quanto non saranno interessati ai tuoi post.

Puoi mostrare il dietro le quinte del tuo lavoro in modo divertente, condividere consigli o qualche curiosità inerente al tuo argomento.

Condividi contenuti educativi e di valore

I contenuti educativi sono i migliori se vuoi costruire una community e farti seguire.

Le liste, per esempio, funzionano alla grande in ogni caso e per ogni nicchia.

Un esempio potrebbe essere questo: “5 regole per fare una carbonara perfetta”, specificando che la NON va messa la panna. 🙂

Insomma, cose di questo genere attirano sempre l’attenzione degli utenti e se fatto bene puoi ottenere molti follower.

Pubblicizza i tuoi prodotti

I Reels possono essere anche utilizzati per pubblicizzare i tuoi prodotti.

Se hai un brand o un ecommerce dove vendi abbigliamento o altri prodotti potresti creare un video dove dai risalto ai tuoi articoli.

I Reels finiscono anche in Esplora, questo significa che una fetta di pubblico che non ti conosce vedrà i tuoi prodotti e potrebbe decidere di effettuare un acquisto.

La chiave è sempre la stessa: catturare l’attenzione degli utenti.

Solo in questo modo si possono ottenere buoni risultati e aumentare le visualizzazioni dei propri Reels.

Cosa NON pubblicare su Reels

Instagram ha fatto sapere di recente che i Reeks riciclati da TikTok o altre app esterne saranno penalizzati con una riduzione di visibilità.

Instagram ha quindi fatto sapere le nuove “regole” da tenere a mente e per evitare penalizzazioni dovranno:

  • Essere in formato verticale
  • Includere musica dalla libreria di Instagram, suoni o audio originali
  • Essere divertenti o di intrattenimento

Mentre NON dovranno:

  • Avere un logo di altre app esterne come TikTok
  • Avere troppo testo
  • Avere bordi
  • Essere sfocati

Ma cosa fare se hai già pubblicato video su TikTok e vuoi pubblicarli anche su Reels?

Semplicemente dovrai pubblicare il file video originale registrato prima della pubblicazione su TikTok.

“Eh Francè, ho cancellato i video dallo smartphone…come faccio?”.

Anche a questo problema ho la soluzione: vai su TikTok e copia il link del tuo video pigiando il tasto “Condividi” e poi “Copia link”, dopodiché vai su musicallydown.com e incolla il link nell’apposito spazio per scaricare il video senza il logo.

In questo modo potrai pubblicare i tuoi video su Reels senza pericolo di avere penalizzazioni.

Conclusioni

Bene, abbiamo visto tutto ciò che si doveva sapere dei Reels. Li utilizzerai?

Credi che anche in questo caso Instagram riesca ad avere la meglio su TikTok come già successo con Snapchat in passato? Fammelo sapere nei commenti.

[Voti: 0   Media: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui