Come guadagnare con le affiliazioni nel 2021

0

Molte persone oggi si sentono attratte dall’idea di guadagnare con le affiliazioni. In poche parole consiste nel promuovere un determinato prodotto e, con le vendite generate dal proprio link affiliato, si ottiene un piccolo profitto.

Questo profitto viene riconosciuto nell’affiliate marketing sotto forma di percentuale. Può essere più o meno alta in base alla piattaforma alla quale ci affidiamo e al prodotto venduto.

Ovviamente non basta pubblicare un link e consigliare di acquistare il prodotto per poter ottenere qualcosa da questo metodo. Occorre una vera e propria strategia di marketing, costanza, tempo e soldi da investire inizialmente per poter far crescere il progetto.

In questo articolo vediamo come guadagnare con le affiliazioni promuovendo prodotti di terzi.

Come guadagnare con le affiliazioni

Come guadagnare con le affiliazioni: i primi passi

Il primo passo è quello di individuare una nicchia. Ti suggerisco di incontrare la giusta via di mezzo tra quella che è una tua passione e un mercato abbastanza redditizio. Ti dico sin da subito che incontrare un settore senza concorrenza e magari con guadagni alti è praticamente impossibile.

Fai una lista con tutti i tuoi interessi e dopo valuta quali sono i progetti su cui potresti lavorare.

Dove pubblicare i link di affiliazione?

Non puoi pubblicarli su tutti i gruppi facebook che trovi o nello spazio dei commenti sui vari blog. Questo infatti si chiama SPAM. Devi invece creare un progetto serio e di nicchia, dove parli dell’argomento scelto all’interno di un blog, di una pagina Facebook o di un profilo Instagram di tua proprietà.

Crea contenuti utili per i tuoi lettori, conquista la loro fiducia. È così che le persone si fideranno di cosa consigli e compreranno i prodotti da te consigliati, facendoti ricevere delle commissioni. Ovviamente non basta aprire un blog per iniziare a guadagnare.

All’inizio è altamente probabile che non guadagnerai niente. Tu stringi i denti e prosegui con il tuo lavoro. Dovrai lavorare molto sul posizionamento organico nelle SERP di Google, far diventare il tuo blog autorevole nel settore e allo stesso tempo investire un po’ in pubblicità.

Leggi anche: Come creare un blog e promuoverlo sui social

A quale piattaforma posso affiliarmi?

Dipende da cosa cerchi. La più nota in assoluto è l’affiliate marketing con Amazon. Ha però i suoi vantaggi e svantaggi.

Il vantaggio è che le persone si fidano ad acquistare su Amazon, perciò non avranno grandi problemi ad acquistare il prodotto che consigli. Inoltre ha un catalogo praticamente infinito e ti riconosce le percentuali anche quando vendi un prodotto che non è quello linkato.

Lo svantaggio è che le percentuali sono piuttosto basse. Ormai ruotano intorno a un 5% di commissione.

Esistono poi altre piattaforme molto più remunerative, dove le percentuali arrivano anche al 40%. Alcuni network di affiliaziono sono Clickbank, Worldfilia, TradeTracker.

Su questi network troverai diverse offerte e prodotti da pubblicizzare, con i dettagli sulle percentuali delle commissioni che potrai ricevere a prodotto venduto.

Leggi anche: Come guadagnare con il dropshipping

Meglio uno o più siti?

Chi non vuole che guadagni molto ti dirà di puntare su un solo sito e buttare li tutte le tue energie. Però ti dico la verità, almeno che non hai un grande budget da investire, specialmente in persone che ti aiutano a generare contenuti, è meglio creare siti di micro-nicchia, dove bastano 20 o 30 articoli l’uno per farli funzionare. Inoltre in questo modo hai anche la possibilità di diversificare le tue entrate.

Ma, tutto sommato, dipende anche dai prodotti che vuoi pubblicizzare. Se vuoi pubblicizzare prodotti dello stesso genere, allora ti conviene comprare un dominio e un hosting su Serverplan e scrivere 20 o 30 articoli dove analizzi vantaggi e svantaggi di quei prodotti.

Se vuoi puntare su un singolo prodotto o su prodotti molto diversi tra loro, allora ti consiglio di creare delle landing page. In questo caso non avrai bisogno di scrivere articoli, ma analizzerai e consiglierai il prodotto in questione all’interno di una singola pagina, la landing page appunto.

Ovviamente tieni conto che puntare su più siti significa investire una somma più alta, ma questo non assicura un maggiore guadagno.

Leggi anche: Come guadagnare con il print on demand

Conclusioni

Bene, abbiamo visto come guadagnare con le affiliazioni. L’affiliate marketing può portare molte soddisfazioni se fatta consapevolmente. Trovare prodotti di qualità e affidabili, inoltre, è fondamentale per evitare sprechi di denaro in pubblicità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui