Come fare email marketing nel 2021: la guida completa

0

L’email marketing è uno dei metodi più potenti (e che ancora funzionano) al giorno d’oggi per promuovere i propri prodotti, servizi e guadagnare online. Una campagna di email marketing ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi: questo può essere la vendita di un prodotto, il download di una guida e molto altro.

In questo articolo vediamo come fare email marketing, come strutturare una campagna e quali sono i migliori tool da utilizzare.

Come creare una strategia di email marketing

Tutti noi riceviamo centinaia di email ogni giorno. Questa significa che le tue email potrebbero finire in mezzo a queste centinaia senza che i tuoi iscritti le leggano o, peggio, finire nella cartella spam.

Bisogna prima quindi creare una buona strategia e strutturare una buona campagna per inviare email che le persone vogliono davvero leggere.

Prima di vedere come fare email marketing in modo efficace, hai bisogno di creare una strategia efficace.

Definisci il tuo pubblico

Come ogni altra cosa nel marketing, tutto inizia con le persone. Cerca di capire di cosa hanno bisogno gli utenti iscritti alla tua lista e adatta la tua campagna email alle loro esigenze.

Stabilisci i tuoi obiettivi

Qual è il tuo obiettivo? Vendere? Bene, ma non essere troppo insistente. Dai una breve introduzione del tuo prodotto o servizio e tratta l’argomento in una serie di email. Non inserire dunque il link della vendita nella prima email, in quanto risulteresti troppo aggressivo.

Scegli il tipo di campagna e-mail

Ovviamente non esiste soltanto la vendita. Potresti anche inviare una newsletter settimanale o mensile dove includi gli articoli del tuo blog o aggiorni i tuoi iscritti sui tuoi progetti.

Potresti anche creare liste differenti e fare in modo che ogni iscritto riceva le mail che più gli interessano.

Pianificazione e costanza

Decidi quale frequenza utilizzare e pianifica le tue email in anticipo. Sopratutto sii costante e non fare in modo che gli iscritti si dimentichino di te.

Analizza i risultati

Questa fase è utile per ottimizzare. Analizza cosa è andato bene e cosa invece no e applica delle migliorie. Continuare ad offrire un servizio di valore ai tuoi utenti è fondamentale.

Ora che hai compreso i passaggi per creare una strategia di email marketing, vediamo come avere più contatti.

Come costruire la tua mailing list

Ma come fare email marketing senza una mailing list? Ovviamente non è possibile. 🙂

Se già hai una lista email ma stai cercando un modo per aumentare il numero degli iscritti, ti consiglio comunque di leggere questa parte di articolo in quanto ti potrebbe essere molto utile.

Esistono molti modi per creare la tua lista email e aumentare il numero di iscritti.

Vediamone alcuni:

Lead magnet

Il lead magnet è un qualcosa che attira potenziali clienti nella tua lista, solitamente qualcosa di gratuito. Praticamente tu offri al lettore qualcosa gratuitamente, lui in cambio ti lascia l’indirizzo email.

Le persone non vogliono ricevere spam, quindi il tuo prodotto (anche se gratuito) deve essere di enorme valore per gli utenti.

Ecco alcuni tipi di lead magnet che potresti creare:

  • Ebook
    Infografica
    Caso studio
  • Template
  • Pre-set Instagram
  • Webinar o corso
    Tool utili

Se sei a corto di idee o risorse puoi persino rielaborare alcuni dei tuoi contenuti esistenti per creare un lead magnet.

Per farti un esempio più concreto ti racconto la mia esperienza. Su questo blog ho creato una pagina dedicata alla risorse gratuite: attualmente sono presenti un corso di 7 giorni su Instagram, e due guide dedicate a Facebook e Instagram (ma ho in programmazione altre guide da aggiungere).

Al loro interno ho inserito informazioni utili per gli utenti che a me ha richiesto giorni per mettere insieme e anni di esperienza per testare ciò che funziona e cosa invece no.

Li metto a disposizione gratuitamente in cambio dell’indirizzo email, e chiunque ha la possibilità di disiscriversi in qualsiasi momento.

Se vuoi puoi dare un’occhiata per capire come ho strutturato tutto.

Puoi promuovere poi il tuo lead magnet sul tuo blog, puoi inserire il link nella biografia del tuo profilo Instagram, sul tuo gruppo o pagina Facebook: insomma, dove vuoi. 🙂

Form di registrazione

L’altro modo per aumentare il numero di iscritti alla propria mailing list è sicuramente il classico form di registrazione. Questo è molto utile se hai un blog, ma potresti anche crearlo e condividerlo sui tuoi profili social tramite link diretto.

Ma come creare un form di registrazione che funzioni? Ecco alcuni consigli:

Crea un bel design e aggiungi un titolo accattivante

Il tuo modulo dovrebbe distinguersi dalla pagina del tuo blog e invogliare le persone a registrarsi. I lettori devono capire sin da subito il valore che possono ricevere iscrivendosi alla tua lista.

Chiedi soltanto i dati essenziali

Un modulo troppo lungo dove richiedi troppi dati potrebbe far cambiare idea al lettore: soltanto l’email può andar bene, in caso hai bisogno in futuro di altri dati come il nome del lettore lo puoi fare in un secondo momento.

Assicurati che tutto funzioni

Una volta creato il tuo form, simula tutto registrandoti con la tua email per controllare che funzioni tutto e che le tue email arrivino a destinazione. Fare una buona impressione sugli utenti a cui si iscrivono alla tua lista è molto importante. Diversamente potrebbero cancellarsi dalla tua lista.

I migliori tool per fare email marketing

Ora che abbiamo visto come creare una strategia per fare email marketing e come aumentare gli iscritti della propria mailing list, vediamo quali sono i tool migliori da utilizzare.

MailerLite

MailerLite è uno dei migliori tool per fare email marketing considerando il rapporto qualità/prezzo. Ha un piano gratuito fino a 1.000 iscritti alla lista e 12.000 mail inviate al mese. I piani a pagamento partono da $9 al mese ed è possibile creare anche landing page, popup e molto altro ancora.

Sendinblue

Utilizzo Sendinblue per molti progetti e mi trovo davvero benissimo. La piattaforma, a differenza di MailerLite, è in italiano e anche in questo caso è disponibile un piano gratuito. Il piano gratuito include un massimo di 2.000 utenti iscritti ed è possibile inviare un massimo di 300 mail al giorno (che non sono poche). Inoltre si possono creare diverse liste e fare automazioni.

GetResponse

Con GetResponse potrai creare una marea di cose: autoresponders, automazioni, webinar, landing page, form per lead generation e molto altro ancora.

I prezzi non sono eccessivi ed è possibile fare una prova gratuita di qualsiasi piano.

ActiveCampaign

ActiveCampaign è uno dei tool più completi per fare email marketing. Il punto di forza di ActiveCampaign sono sicuramente le automazioni.

Ti consiglio di utilizzare ActiveCampaign solo se già conosci tutte le “meccaniche” di tool di questo tipo in quanto potrebbe risultare leggermente più difficile da configurare rispetto ai tool nominati qui sopra.

ConvertKit

Trovo ConvertKit un tool davvero fantastico. Con il piano gratuito di ConvertKit è possibile creare landing page e form illimitati, creare liste per email marketing e tanto altro.

I piani a pagamento, che partono dai $29 al mese, includono anche automazioni, integrazioni con tool esterni come Zapier e tanto altro.

Come fare email marketing: pronto ad iniziare?

Bene, abbiamo visto come fare email marketing, come creare una buona strategia e quali sono i migliori tool.

Ora tocca a te mettere in pratica tutto ciò che abbiamo visto in questo articolo.

Conosci altri modi su come fare email marketing in modo efficace? Fammelo sapere nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui