Come creare un ebook

0

Creare un ebook può essere molto dispendioso in termini di tempo e spesso richiede mesi e mesi di lavoro.

Quando ho creato il mio primo ebook ci ho messo mesi, ma non solo per la scrittura (che già sapevo cosa scrivere in quanto mi ero preparato una scaletta degli argomenti da trattare) ma più che altro per l’aspetto vero e proprio dell’ebook, la grafica.

Per creare il mio primo ebook ho utilizzato Canva con l’abbonamento che permette di fare molte più cose, ma, per quanto Canva sia uno dei migliori tool per creare immagini, grafiche e molto altro, per creare ebook non è proprio il massimo.

Infatti credo di averci messo due settimane soltanto sul lavoro grafico su Canva. 🙂

Ora però che ho avuto modo di provare un altro tool, mi chiedo perché non l’abbia scoperto prima.

Vediamo dunque come creare un ebook professionale in modo davvero molto semplice.

Come creare un ebook professionale

E’ possibile creare un ebook in poco tempo?”.

Beh, dipende.

Dipende da diversi fattori tra cui: l’argomento, eventuali ricerche, il tempo a disposizione e, ovviamente, da chi lo scrive. 🙂

Un consiglio che posso darti per evitare di perdere tempo e il blocco dello scrittore (che può capitare) è prendere il tuo bel file dove scriverai il tuo ebook e inserire prima di tutto il titolo dell’ebook (anche una bozza), i titoli dei capitoli e degli appunti su cosa vorrai trattare all’interno dei capitoli.

In questo modo quando inizierai a scrivere l’ebook partirai avvantaggiato e saprai già cosa scrivere e quali argomenti trattare.

Quindi, ricapitolando:

  • Titolo ebook (anche bozza)
  • Titoli capitoli (anche in questo caso vanno bene dei titoli provvisori)
  • Argomenti da trattare all’interno dei vari capitoli. In questo caso cerca di essere il più preciso ed esaustivo possibile, scrivi tutte le idee che ti vengono in mente sugli argomenti da trattare. Una volta iniziato il processo di scrittura deciderai se aggiungere o togliere qualche argomento.

Un’altra cosa che può essere d’aiuto (ma non indispensabile, dipende da persona a persona) è partire dalla fine: ovvero scrivi prima la conclusione dell’ebook e, una volta fatto, comincia dall’inizio.

In questo modo sai già come andrà a finire il tuo ebook e avrai le idee più chiare e, in caso, potrai sempre fare qualche leggera modifica una volta finito.

Creare un ebook: quale tool utilizzare?

Bene, hai finito di scrivere il tuo ebook…e ora?

Ora è arrivato il momento di impaginarlo, creare una grafica per renderlo più piacevole e creare diversi formati dell’ebook.

Come puoi immaginare non esiste soltanto il formato PDF, ma ci sono anche ePub, mobi e tanti altri formati: in base a dove vorrai venderlo potrebbe servirti uno o più formati diversi che potrebbero andare a rovinare l’impaginazione se non si usa un buon tool.

Per questo motivo dopo aver scritto il mio primo ebook mi sono messo alla ricerca di un tool specifico, che mi aiutasse a rendere il lavoro più semplice e che mi avrebbe permesso di dedicare meno tempo possibile agli ultimi ritocchi, ma non meno importanti.

Dopo aver testato diversi tool, ho trovato quello più semplice, intuitivo e professionale che abbia mai provato.

Sto parlando di Beacon che grazie anche al drag&drop rende le cose davvero molto semplici.

E’ possibile inserire, oltre a titoli e testo ovviamente, bottoni con link personalizzati, numeri di pagina (che su Canva mi hanno fatto perdere non so quanto tempo 🙂 ), immagini da usare anche come sfondo, box, colonne e molto altro.

Inoltre sono disponibili centinaia e centinaia di font, dai più semplici ai più eleganti.

Beacon dà anche la possibilità di collegarlo a Google Analytics per controllare quante persone leggono l’ebook e puoi renderlo anche non scaricabile (illegalmente intendo): cosa non da poco.

Puoi anche creare un tuo template personalizzato per poterlo usare anche in futuro in altri ebook.

Insomma Beacon offre davvero un sacco di funzioni che fanno risparmiare molto tempo ma che rendono comunque un lavoro ben fatto e professionale.

Se vuoi creare ebook, Beacon è un tool super consigliato.

Creare ebook, pronto a pubblicare il tuo?

Come detto prima creare ebook può prendere davvero molto tempo ma Beacon mi ha fatto risparmiare settimane di lavoro e ha reso il prodotto finale di qualità nettamente superiore rispetto al mio primo ebook creato in precedenza senza questo tool.

Spero di esserti stato utile con questo articolo e fammi sapere, se scegli di lavorare al tuo prossimo ebook con Beacon, come ti sei trovato.

Ti auguro una buona scrittura. 🙂

[Voti: 0   Media: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui