Come ottenere più visite al tuo sito da Facebook

0

Se desideri ottenere maggiore visibilità dai post della tua pagina Facebook e vuoi indirizzare il traffico sul tuo sito web, Facebook è ancora molto efficace sotto quest’aspetto rispetto ad altri social.

In questo articolo vedremo le cose da evitare e alcune idee che ti aiuteranno ad ottenere più visite al tuo sito web proveniente da Facebook.

Cose da non fare su Facebook

Vediamo prima di tutto le cose da NON fare per evitare di penalizzare la propria pagina Facebook:

Evita i post che non piacciono all’algoritmo di Facebook

Ottenere visibilità organica su Facebook è più complicato rispetto a tempo fa, e lo sarà sempre di più (ma speriamo sempre che non lo sarà).

Alcune strategie che funzionavano 1 o 2 anni fa ora potrebbero funzionare non più come prima e bisogna sempre stare al passo e trovare nuovi modi di fare marketing.

Se vuoi ottenere più visite sul tuo sito web proveniente da Facebook, sappi che contro hai un grande nemico: l’algoritmo.

L’algoritmo riceve numerosi aggiornamenti e la strategia che stai usando, potrebbe funzionare più da un giorno all’altro.

Vediamo quindi quali sono i tipi di post da evitare per migliorare la copertura e la visibilità della propria pagina Facebook.

Non usare il clickbait

Il clickbait non è altro che un titolo fuorviante o che ‘nasconde’ qualche informazione e ti costringe a cliccare sul link per scoprire il ‘mistero’: e questo a Facebook non piace.

Questo tipo di post era (ed è, c’è ancora chi lo usa) usato per ottenere un elevato numero di visite al proprio sito ma, secondo Facebook, questa tattica portava (e porta) spesso a contenuti di scarsa qualità.

Il primo modo che ha usato Facebook per combattere il clickbait è stato quello di calcolare quanto tempo gli utenti trascorrevano su un sito prima di tornare su Facebook.

Se un contenuto è di scarsa qualità o se quando fai click sul link ti ritrovi una cagata (si può dire?) di articolo, non ci metti molto a tornare indietro.

Spesso questa ‘strategia’ la usano i siti di news, anche abbastanza conosciuti.

Questi contenuti vengono quindi mal visti da Facebook e tendono a non ricevere molta visibilità, finendo in fondo nel feed delle notizie.

Non mettere link nella didascalia di una foto o video

Le foto e video su Facebook, si sa, ottengono maggiore visibilità, quindi perché non aggiungere anche un bel link alla didascalia? Sbagliato.

Facebook penalizza anche (sempre in termini di visibilità) chi inserisce link nella didascalia di foto e video pubblicati sulla propria pagina.

Facebook infatti preferisce che un utente pubblichi semplicemente il link del proprio articolo così che venga mostrato titolo, foto e descrizione.

“Francè, che palle però…non si può fare niente su sto Facebook!”

Tranquillo, ora vediamo le cose da fare e come aumentare le interazioni alla propria pagina Facebook e, di conseguenza, le visite al proprio sito web.

Assicurati di pubblicare spesso e di variare i tipi di post

Agli inizi di Facebook i contenuti (un po’ come succede ora con Tik Tok) venivano mostrati a tutti i fan della propria pagina, o quasi: che bei tempi.

Ora invece è l’algoritmo a decidere e, in media, solo il due percento (si hai letto bene, anzi, forse ho anche esagerato) dei post vengono visualizzati dai tuoi fan.

Oltre a pubblicare frequentemente, bisogna anche variare i tipi di contenuti come: video, foto, storie, ecc.

Evita quindi di pubblicare sempre e solo i link del tuo sito e pubblica anche video e foto, che ottengono una visibilità organica maggiore e aiuteranno a tenere l’equilibrio quando andrai a pubblicare i tuoi link (che otterranno meno visibilità) per non far crollare la copertura della pagina.

Anche pubblicare troppo spesso può portare a delle penalizzazioni, ti consiglio quindi di restare su uno o due post al giorno e di puntare sempre sulla qualità.

Crea o utilizza i gruppi Facebook

Creare il tuo gruppo Facebook realizzando una community è una delle cose più importanti da fare per creare un legame con chi ti segue.

Le persone più interessate al tuo progetto, infatti, chiederanno di entrare nel tuo gruppo per non perdersi niente dei tuoi contenuti, ed è proprio su queste persone che tu devi puntare.

Puoi anche unirti a gruppi già esistenti, ma anche in questo caso dovrai condividere contenuti di qualità per evitare di sembrare uno ‘spammer’.

Costruisci un legame interagendo con i membri del tuo gruppo o a quelli in cui sei iscritto e, pubblicando contenuti di qualità, portali a visitare il tuo sito.

Interagisci con i tuoi fan

Ho già accennato qualcosa prima, ma questo aspetto è davvero molto sottovalutato. Interagire con le persone che ti seguono, infatti, è molto importante.

Quei commenti che vedi sotto i tuoi post, non sono solo “commenti”.

“Francè, ma che stai a dì?!”

Quei commenti vengono da persone vere, reali. Per fartela semplice, è come se qualcuno per strada ti salutasse, ma tu non ricambi il saluto.

Rispondendo ai loro messaggi, domande e commenti andrai a creare una sorta di legame, di fiducia, e gli utenti torneranno sicuramente da te e sul tuo sito per risolvere qualche problema, o per leggere una news.

‘Metti in evidenza’ i tuoi post migliori per aumentare l’engagement

Per ottenere più visite al tuo sito web da Facebook devi puntare a quelle persone che interagiscono spesso con i tuoi contenuti: questo è possibile farlo in ‘organico’, quindi raggiungendo le persone che sono già fan della tua pagina, e pagando per raggiungere altre persone.

Affinché funzioni, però, devi produrre contenuti di altissimo livello. Se i tuoi contenuti non sono di qualità, infatti, riceverai risultati scarsi e finirai per sprecare soldi inutilmente.

Conclusioni

Facebook è ancora al primo posto per quanto riguarda il pubblicizzare la propria azienda, o qualunque tipo di business.

Con oltre due miliardi di utenti attivi mensili, qualsiasi azienda può trovare il proprio mercato di riferimento. Ci sono però anche dei svantaggi come la concorrenza e, come detto prima, la portata organica dei post.

Personalmente, non pubblico pubblico più di 2 volte al giorno, quindi, tranne se non gestisci un sito di news in tempo reale, ti consiglio di testare questa strategia.

Crea contenuti di grande qualità e che interessano ai tuoi fan per aumentare la copertura dei post e, di conseguenza, le visite al tuo sito web cresceranno.

Se hai un e-commerce ed hai pubblicizzato un post con un tuo prodotto, puoi anche fare remarketing per mostrare le ads agli utenti che hanno visitato il tuo sito e che non hanno effettuato acquisti.

Infine, sii creativo e testa diverse strategie combinando la tua pagina Facebook con l’email marketing, oppure con i bot Messenger.

Tu come crei maggiore visibilità alla tua pagina Facebook per ottenere più visite al tuo sito? Fammi sapere nei commenti.

[Voti: 0   Media: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui