Blockster: come funziona il nuovo social dedicato alle criptovalute

0

Sei interessato alle criptovalute? Sarai felice di sapere, allora, che è nato un nuovo social network dedicato alle criptovalute per professionisti ed investitori del settore.

In questo articolo vediamo cos’è Blockster e come funziona il nuovo social dedicato al mondo crypto.

Blockster, il nuovo social dedicato alle criptovalute

Cos’è e come funziona Blockster

Blockster Holdings, la società madre di Blockster.com, ha sede a Gibilterra ed ha raccolto quasi $2 milioni di dollari nel corso del 2020 da investitori del Regno Unito e degli Emirati Arabi Uniti, facendo balzare il suo valore a $25 milioni di dollari. Al momento la società sta preparando una nuova raccolta fondi guidata da Pimlico Partners, una banca d’affari con sede a Dubai.

Al momento ci sono più di 400.000 persone in lista d’attesa per accedere al nuovo social. In futuro permetterà alle aziende di fare pubblicità a tema crypto senza le limitazioni presenti su altri social come Facebook, Instagram, Twitter e YouTube.

Gli inserzionisti che vorranno acquistare uno spazio pubblicitario e avviare una promozione sul social, dovranno pagare con il token di Blockster (BXR). Questo infatti è (e sarà) l’unico metodo di pagamento.

Le funzionalità principali di Blockster saranno:

  • Blockdesk, ovvero un giornale interno redatto da più di 50 giornalisti;
  • Blockchat, una funzione di messaggistica e streaming video;
  • Blockwatch, un aggregatore di dati in tempo reale sul mercato crypto.

La community dedicata al mondo crypto è davvero molto ampia, e Blockster ha la possibilità di riunire tutte queste persone con questo interesse in comune. Al momento, infatti, non esiste nessun social simile e le persone partecipano a gruppi Facebook, Twitter e Telegram per discutere sulle possibilità di profitto dal mondo delle criptovalute.

Leggi anche: Come guadagnare con Coinbase

Conclusioni

Nei prossimi mesi sentiremo parlare spesso di questo social, soprattutto quando sarà aperto a tutti gli utenti e la lista d’attesa verrà rimossa. Tu cosa ne pensi? Avrà il potenziale di diventare un social importante?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui