Come scrivere articoli con l’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale continua ad avanzare, tant’è che ora può essere utilizzata anche per scrivere articoli, titoli ottimizzati per la SEO, Facebook Ads, cercare parole chiave, didascalie per i social e tanto altro.

L’intelligenza artificiale in questi casi diventa un vero e proprio assistente personale e viene in aiuto quando si hanno poche idee o in quei momenti dove la creatività è poca (ma si è costretti comunque a tirar fuori qualcosa dal cilindro).

Gestendo sia blog che account social su Facebook e Instagram, spesso ho bisogno sempre di idee nuove. Essendo un appassionato di queste cose non ci ho pensato più di tanto a mettermi alla ricerca e provare alcuni strumenti di intelligenza artificiale che permettono di fare quello che ti ho anticipato poco più sopra.

In questo articolo vediamo, quindi, come scrivere articoli con l’intelligenza artificiale e non solo.

Come scrivere articoli con l’intelligenza artificiale: tutto quello che devi sapere

Come scrivere articoli con l’intelligenza artificiale
Come scrivere articoli con l’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale può essere utilizzata in diversi modi per scrivere articoli o post per i tuoi social, come:

Brainstorming

Questi tool possono aiutare con il brainstorming e dare idee sui prossimi articoli o post da scrivere, in quanto può comprendere le tue esigenze e fornire suggerimenti pertinenti in base alle parole chiave che hai inserito.

Se hai il blocco dello scrittore questa funzione fa al caso tuo.

Scrivere titoli ottimizzati per la SEO

Sempre in base alle parole chiave che inserisci, l’IA può consigliarti titoli ottimizzati SEO per i tuoi articoli o post per i tuoi social. Un titolo ottimizzato può aiutare a posizionare meglio il tuo articolo o catturare l’attenzione del lettore.

Scrivere le meta description

Convincere le persone a fare clic sui tuoi articoli nei risultati di ricerca di Google non è facile. La meta description serve proprio per convincere i lettori a fare clic sui tuoi articoli.

Trovare parole chiave

Così come per i titoli, l’IA aiuta anche a trovare parole chiave per i tuoi articoli e post.

Scrivere contenuti coinvolgenti

La scrittura di contenuti, sia lunghi che brevi, è tra le funzioni più utilizzate. È possibile dare all’IA parole chiave, argomento e scegliere anche il tono di voce per creare contenuti coinvolgenti.

Copywriting

Quando si tratta di vendere l’IA può aiutarti a descrivere i tuoi prodotti al meglio, scrivere i testi per una landing page e tanto altro. Puoi anche scrivere campagne e-mail, newsletter, annunci Google, Facebook e Instagram e può aiutarti a vendere i tuoi prodotti e far crescere il tuo business.

Video YouTube

L’IA può aiutarti a generare lo script dei tuoi video YouTube e ottimizzarlo per la SEO creando un titolo e descrizione adatti, che aiuterà a posizionarlo più in alto nelle ricerche. Ma non è tutto, può anche trascrivere i tuoi video YouTube per creare un articolo da pubblicare sul tuo blog o per creare un post per i tuoi social.

Tool per scrivere articoli con l’intelligenza artificiale

Bene, ora che abbiamo visto alcune delle funzioni di questi strumenti, vediamo quali sono i migliori tool.

Writesonic

Writesonic, tra tutti quelli che ho provato, è quello con cui mi son trovato meglio. È possibile scrivere in più di 25 lingue, scrivere landing page, ed ha più di 70 template. Ha anche un piano gratuito, così che tu possa vedere come funziona e capire se fa al caso tuo.

CopyAI

CopyAI ha più template e più lingue, ma le funzioni sono comunque le stesse. Personalmente trova la piattaforma è un po’ più intuitiva per chi è alle prime armi. Ha un piano gratuito e i piani a pagamento sono leggermente più alti di Writesonic. Ma assumere un assistente personale costerebbe comunque di più, no? 🙂

Conclusioni

Bene, abbiamo visto come scrivere articoli con l’intelligenza artificiale. Come hai potuto capire questi strumenti vengono in aiuto per essere più produttivi e, magari, scrivere più articoli e post in meno tempo.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Articoli correlati

Ultimi articoli